• monopoli1.jpg
  • monopoli2.jpg
Respuglia Sbarco 2013

Centro storico di Monopoli (BARI) 28-29-30 giugno 2013

Organizzato da RES Puglia Rete di Economia Solidale della Puglia

in collaborazione con il Tavolo Nazionale dell’Economia Solidale, RESSUD, la Rete Nazionale dei GAS

 

"Nuove imprese per GAS e DES"

 

Dal 28 al 30 giugno 2013 la Puglia accoglierà Gruppi di Acquisto Solidali (GAS), Distretti e Reti di Economia Solidale (DES e RES), imprese solidali provenienti da tutta Italia.

Il centro storico di Monopoli assisterà ad uno sbarco solidale in cui sarà protagonista attiv* chi in questi anni ha promosso e costruito un’altra economia, solidale e sociale, una economia del noi.

In questo momento di cambiamento, le esperienze di economia solidale diventano uno strumento di risposta alla crisi e una alternativa possibile a modelli economici insostenibili: l’Incontro Nazionale sarà il momento in cui fare il punto e costruire insieme nuove prospettive e alleanze.

Convegni, incontri, Officine solidali, mercato, musica, giochi: la tre giorni avrà spazi e tempi per scambiare buone prassi, costruire nuovi progetti, incontrarsi!

  • Programma

     Di seguito il programma dettagliato del XIII incontro di Economia Solidale e del seminario di apertura. Gli eventi collaterali di animazione della manifestazione sono esposti sulla locandina. In contemporanea alla "Fiera degli attori solidali" prevista per venerdì e sabato dalle 19 alle 24 saranno presentati dei progetti e svolte assemblee pubbliche all'interno del contenitore SPAZI AUTOGESTITI.

     

    Seminario di apertura 

    Venerdì 28 giugno   Ore 17.30 – 20.45
    Chiesa di San Pietro, Via San Pietro – Monopoli
    Nuove imprese per GAS e DES”

    17.30 Apertura lavori

    • Virginia Meo, presidente Comitato RES Puglia

    • Saluti Istituzionali

    17.45 – 18.30 1° sezione – L’economia solidale dentro la crisi

    • Faccia a faccia con la crisi: l’ impatto sull’Economia Solidale Deborah Lucchetti, FAIR (15’)

    • Oltre la Crisi: l’Economia Solidale può essere l’economia prevalente del futuro? Aniello de Padova, Campagna DePILiamoci (15’)

    • Discussione (15’)

    18.30 – 19.30 2° sezione – Gli attori dell’economia solidale, un bilancio

    • Il ruolo del movimento EcoSol  nel "ri-costruire comunità territoriali capaci di futuro", Davide Biolghini, Area Ricerca e Formazione Tavolo RES Italia (15’)

    • Fare impresa nell’economia solidale, Gianluca Bruzzese, artigiano. Titolare della GB Bruzzese, azienda promotrice del progetto Made in NO (15’)

    • Tessere Reti al Sud, Virginia Meo, Laboratorio BETH (15’)

    • Discussione (15’)

    19.30 – 20.45 3° sezione –Nuove prospettive ed orizzonti per l’Economia solidale

    • Economia sociale, economia solidale, cittadinanza attiva, Guido Memo, Comit. Scientifico FQTS (15’)

    • La finanza, da problema a soluzione

    Rita De Padova, CdA Banca Etica (15’)

    Andrea Baranes , Fondazione Banca Etica (15’)

    • Discussione  e conclusioni

     

    13° Incontro Nazionale dell’Economia Solidale

    Sabato 29 giugno Ore 9.30 – 19.30 Palazzo San Martino, Via San Domenico

    Ore 9.00 Accoglienza partecipanti e Iscrizione

    Ore 9.30 – 10.45 Plenaria di apertura

    Apertura dei lavori, presentazione dell’Agenda e avvio delle Officine Solidali.

    Le Officine Solidali

    Le Officine sono laboratori, spazi di confronto e di ricostruzione di specifiche   filiere, in cui vengono evidenziati in particolare
    funzione, peso e fattori critici di imprese e lavoro Ecosol: i facilitatori in rapporto con il/la  referente hanno il compito di riportare
    agli 'ambiti' delle 'mappe' che rappresentino i singoli sistemi di relazione, i diversi Attori  coinvolti o da coinvolgere, con le relative
    note/proposte emerse dalla discussione.
    Facilitatori/trici: Anna Fazi; Violetta Lonati; Gilda Esposito, Andrea Gelao, Antonio Massari, Wanda Lograno, Orazio Leggiero, Francesca Busellato.

    Numero massimo di partecipanti per Officina: 20.

    1° Ciclo ore 11.00 - 13:30 

    • "Energia Plurale"
          "Il mondo del consumo etico, critico e solidale trova nell’energia un ambito in cui le possibilità di ricaduta sul sistema sono molteplici, soprattutto se si riescono a coinvolgere grandi numeri di cittadini e a sfruttare le opportunità che il sistema stesso mette a disposizione tramite, ad esempio, gli incentivi alla produzione da fonte rinnovabile e all’importantissimo settore del risparmio e della razionalizzazione energetica. Creare una rete di soggetti che coniugano solidarietà, partecipazione dal basso e economia etica diventa una strada obbligata per raggiungere l’obiettivo di una partecipazione democratica nel complesso e strategico settore dell’energia.
          A cura di Retenergie. Referenti: Giordano Marzaroli e Marco Mariano

    •     "Comunicazione ECOSOL: perché è cosi debole"
          Spesso la comunicazione dei progetti e prodotti dell'economia solidale appare debole e fa fatica a trasmettere i valori e le storie che li sostengono. L'officina intende partire da esempi di comunicazione del mondo ecosol per capire quali sono i punti critici e quelli di successo. Questi punti verranno successivamente utilizzati all'interno del gruppo di ambito sui servizi culturali per passare ad una fase progettuale in modo da identificare strumenti e avviare progetti per rafforzare la comunicazione ecosol. L'officina è stata preparata e verrà tenuta dal gruppo di lavoro Gas-Des sulla comunicazione.
          A cura del GdL Comunicazione del Tavolo RES. Referente: Andrea Saroldi (Tavolo RES) 

    •   "Economia solidale: un ossimoro ?"
          Quale rapporto può esistere tra 'beni relazionali' al centro delle pratiche delle diverse forme di volontariato, compresi i GAS, e la sostenibilità economica” delle imprese socio/solidali' ad esse collegate? Quali sono i nodi 'vissuti'  e irrisolti del lavoro volontario e del lavoro remunerato nel mondo dell''economia solidale' (ad es. nel commerci equo) e quali più in generale nel III settore? Come presidiare la sfera della reciprocità per impedire che beni e servizi ecosol diventino 'merci'? Infine, che significato concreto assume l'aggettivo 'solidale' aggiunto alle nostre 'imprese'.
         A cura dell’Area Ricerca e Formazione del Tavolo RES Referente: Davide Biolghini

    •   "Le Assicurazioni Etiche"
          Produrre servizi nell’Economia Solidale
        A cura di CAES Referente: Gianni Fortunati

    • "Agricolture"
          Quante e quali “agricolture” nel mondo Ecosol
          A cura del GdL “Nuova agricoltura” del Tavolo RES

    • "Filiere del Mare"
          Storie a confronto di filiere etiche
        A cura di RES Puglia. Referente: Nina Baugmartner

    • "Filiera tessile: i motivi della crisi"
          Spazio di confronto e di ricostruzione di una filiera
      A cura di Made in No. Referente: Gianluca Bruzzese

    • "Le filiere del grano"
          Storie a confronto di filiere etiche
          A cura del DESR MI. Referente: Valentina Gasparini

    • "Crisi congiunturale o sistemica? Una riflessione sul declino della società capitalistica"
          Si fa strada il sospetto che ci troviamo di fronte a qualcosa di più di una semplice crisi congiunturale e qualche voce fuori dal   coro parla già esplicitamente di una "grande stagnazione" in Europa e negli Stati Uniti. Eppure tutte le principali istituzioni economiche, per non parlare delle maggiori forze sindacali e politiche (sia di destra che di sinistra), non riescono (e vogliono) pensarsi al di fuori dell'orizzonte del ritorno della crescita. Ma se non fosse così? È possibile che l'età della crescita sia definitivamente conclusa?
         A cura del Tavolo RES.  Referente: Mauro Bonaiuti 

    2° Ciclo ore 15.00 - 17:30

    • "I Gruppi di Acquisto Solidali a confronto"
      Come funzionano i GAS? Quali vantaggi ci sono nel far parte di un GAS? Quali le difficoltà? Qual è il ruolo di un GAS nell’Economia Solidale? Uno spazio di incontro e confronto sulla vita quotidiana dei Gruppi di Acquisto Solidali
      A cura di RES Puglia. Referenti: Maurizio Simone e Giuseppe Sannicandro

    • "La  Finanza Etica"

      Finanza etica e mondo EcoSol
      A cura del Tavolo Lombardo di Finanza Etica e di Banca Popolare Etica – Filiale di Bari.

    • "Percorsi di movimento per la transizione e la riconversione verso un'economia ecologica e solidale"

      Sono molte le potenzialità nei diversi settori dell’economia sociale e solidale, e tanti altri possono nascere da una riconversione ecologica e solidale   della attività produttive del nostro territorio . Tutti questi interventi richiedono di essere diffusi in maniera sistematica e duratura non solo negli spazi urbani della nostra città,  ma anche nei piccoli centri  nella relazione  città-campagna in modo unitario. Vorremmo discutere in questa officina come i movimenti di economia solidale possano provare a dare risposte non autoreferenziali alla crisi in atto, avviando proposte di transizione immediate  a partire dalle tante esperienze territoriali come il Municipio dei Beni Comuni/Ex colorificio liberato di Pisa, le ex Officine RSI occupate e ScUP a Roma e tutte quelle realtà che stanno indicando  come sia necessario recuperare  luoghi e spazi mettendo in discussione, laddove necessario, l'imperativo categorico del rispetto della proprietà privata.
      A cura di RESET. Referenti: Riccardo Troisi e Alberto Zoratti

    • "Leggi Regionali sui GAS e sull’Economia Solidale"

      Percorsi e motivazioni nella formulazione delle Leggi e Proposte di Legge attualmente in essere in Italia: prospettive nazionali e sovranazionali
      A cura del GdL Leggi e rapporti istituzionali . Referente: Giuseppe Affinito

    • "Scuola Sbarchi in Piazza"

      Come potrebbe diventare la scuola il centro propulsore di una nuova visione: dove è possibile pensare ad un futuro  in cui ognuno possa vivere secondo le proprie capacità e competenze ed eque opportunità, nel rispetto della salute psico-fisica dell’uomo e del contesto ambientale?  Quali sono le esperienze che potrebbero  attivare all’interno della scuola un atteggiamento Solidale e il senso della cooperazione come fine ultimo, con al centro del processo produttivo non più il profitto, ma un patrimonio di tradizioni, prodotti , usanze , passioni da salvaguardare e trasmettere?
      A cura del Gruppo Scuola di SIP. ReferentI: Eleonora Russo, Laura Norbis

    • "Come si “misura” l’Economia Solidale?"
      Proposta di modelli a confronto,  tra Bilanci di Giustizia, Economia Solidale ed Economia del Bene Comune
      A cura del GdL “Economia Solidale ed Economia del Bene Comune”. Referenti: Bernhard Oberrauch e Lidia di Vece

    • "Mobilità sostenibile di cose e persone"

      Quanto tempo deve dedicare ai propri spostamenti un lavoratore dell'economia solidale? E' meglio che risparmi tempo, da dedicare ad affetti ed altri interessi o energia (necessaria per accelerare gli spostamenti)?Fino a che punto "convengono" soluzioni collettive per gli spostamenti? E quali sono i parametri che e' opportuno utilizzare nell'economia solidale per misurare questi spostamenti?Quanto e' importante che si ottimizzino gli spostamenti delle merci per ridurne i costi energetici e ambientali? E i benefici derivanti da eventuali sovracosti di questo genere quanto riescono a controbilanciarsi? In questa officina proveremo ad impostare una mappa / delle linee guida utili a stabilire quanto, cosa e come e' meglio che si sposti nell'economia solidale.
      A cura di RES Puglia. Referente: Nello de Padova

    • "Sistemi partecipativi di Garanzia"
      Spazio di confronto e di approfondimento su forme e modalità di partecipazione dei soci GAS alla verifica dei requisiti richiesti ai produttori "fornitori".
      A cura di RES Puglia. Referenti: Marco Costantino e Nino Paparella

    • "Filiere di trasformazione dei cereali"
      L'esempio della filiera "Adesso pasta!": punti forti, deboli e sviluppi  possibili".
      A cura di La Terra e il Cielo e del Progetto e patto Adesso pasta!  Referenti: Bruno Sebastianelli, Matteo Sandon, Loris Asoli.

     I Gruppi di Ambito

    1° ciclo Ore 17.30 – 19.30 
    I Gruppi di Ambito sono gli spazi in cui convergono le riflessioni e proposte emerse nelle Officine Solidali, e sono i luoghi in cui  inizia il processo di sintesi,  stimolando una riflessione sistemica sul mondo Ecosol

    1. Produzione e trasformazione: filiere del cibo
    2. Produzione e trasformazione: filiere no-food
    3. Produzione: servizi
    4. Produzione: servizi culturali
    5. Distribuzione
    6. Nuove relazioni territoriali e istituzionali

       

    Domenica 30 giugno

    Ore 9.30 – 14.00 Palazzo San Martino, Via San Domenico

    Gruppi di ambito 

    Continua il lavoro di sintesi

    Ore 9.30 – 11.00 

     

    Plenaria Conclusiva – L’Officina delle Officine

    Ore 11.30 – 14.00

     

     

  • Documentazione Sbarco 2013

    Questa è la parte del sito in cui sono catalogati i materiali utili a comprendere meglio il senso di questo XIII incontro nazionale dell'economia solidale. Al sui interno troverai i documenti preparatori, alcuni materiali di approfondimento e quant'altro potrà essere utile a che ciascuno partecipi con la massima consapevolezza all'incontro e possa contribuire al meglio alla sua riuscita. Quindi troverai anche i materiali prodotti durante e dopo l'incontro: report,  foto, video

  • Archivio

    Accoglienza durante i giorni della manifestazione.

    Presso il gazebo informativo di Palazzo San Martino, sarà presente la segreteria dell'incontro. I partecipanti dovranno necessariamente iscriversi alla manifestazione (o mostrare la mail di conferma iscrizione, se iscritti via web). Tale formalità è anche necessaria per indicare la propria preferenza circa le Officine Solidali del sabato e formare i Gruppi di Lavoro.

    Sono previsti INFO-PINT dedicati alla manifestazione, che distribuiranno il relativo materiale informativo, situati nei seguenti luoghi:

    •  Largo Castello
    • Ingresso di Palazzo San Martino
    • Proloco cittadina in via Garibladi, 12 (zona municipio)

     

    Il pranzo del  29 giugno è offerto, agli iscritti all'assemblea, dai volontari del GASSM  (Gruppo Azione di Solidarietà Sbarco Monopoli), dal Parco Naturale di Torre Guaceto e dalla Fattoria la Mandorla. Per poterne fruire vi invitiamo a portare piatto e posate da casa. Altrimenti sarà a disposizione la  necessaria posateria in materBi a fronte di un piccolo contributo.

     

    Puoi contatare Res Puglia ai seguenti indirizzi:

    • Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. per informazioni e documentazione relative alla Fiera degli Attori Solidali".
    • Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.   per informazioni su opspitalità diffusa in case private.
    • Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. per informazioni generali su ResPuglia e la manifestazione nazionale.

    Per partecipare all'assemblea dello sbarco2013 ? Registrati QUI

    Per partecipare alla fiera dello sbarco2013 ? Registrati QUI

    Per ricevere la newsletter di ResPuglia con tutti gli aggiornamenti sulla manifestazione e le attività degli Attori della Rete ? Registrati QUI

     

     

    Di seguito alcune informazioni utili per chi vuole partecipare allo Sbarco 2013 a Monopoli: mappe, indicazioni stradali, posti dove dormire e mangiare, ecc... + eventuale mappa eventi in pdf.

     

  • Per uno sbarco Sostenibile

    Nessuna attività umana può considerarsi solidale se non è innanzitutto sostenibile.

     

    Il comitato organizzatore costituitosi per garantire la realizzazione dello Sbarco2013 ha fondato tutto il suo operato su questo assunto valutando ogni singola azione compiuta sotto questa lente di ingrandimento.

     

    Dalla scelta del luogo, alla individuazione dei modi di realizzazione di ogni attività collegata alla realizzazione dello sbarco.

     

    In questa sezione del sito sono raccontate le iniziative più significative e le soluzioni adottate per garantire questa sostenibilità.

     

    Alla fine dello sbarco, dopo che sarà trascorso il tempo necessario a catalogare in questa sezione tutte le informazioni ed i materiali utili a questo "racconto" il visitatore potrà trovare ricostruita la storia di come ci si è sforzati di garantire questo obiettivo e valutare se e quanto questo sia stato raggiunto.

     

    Fino ad allora questa sezione è un cantiere aperto alla migliore definizione del quale sono chiamati a contribuire anche con suggerimenti e consigli tutti quanti ne abbiano voglia ed interesse.

  • Partecipa

    Partecipa agli incontri, ai seminari e ai laboratori organizzati per lo Sbarco 2013 a Monopoli: sarà un'occasione unica per incontrarci e scambiare esperienze, costruire progetti insieme e instaurare rapporti di economia solidale e sostenibile. Usando il form "Iscriviti all'Incontro Nazionale dell'Economia Solidale", puoi segnalarci la tua partecipazione, darci suggerimenti, o porci quesiti tramite l'apposita casella o contattandoci su info @ respuglia.org. Ci darai un aiuto importante a preparare al meglio lo Sbarco, soprattutto per l'organizzazione logistica e delle tematiche da affrontare.

    Sei un produttore, un'associazione o altro tipo di organizzazione, e ti interessa essere presente con uno stand? Scrivici usando il modulo nella sezione "Area espositori" indicando il tuo settore merceologico o il tipo di attività o servizio che vuoi esporre con uno stand.

    Se invece sei interessato a partecipare alle altre attività che si terranno durante i tre giorni dello Sbarco, contatta gli organizzatori utilizzando i form che troverai nella sezione "Altri eventi e attività".

     

  • Puglia a pedali
  • I documenti dell'assemblea

    In allegato potete scaricare i report riepilogativi dell'assemblea IOSBARCO!